banner CORTESE

 

COMMEMORAZIONE DEL SERVO DI DIO PLACIDO CORTESE NEL 76° ANNIVERSARIO DEL MARTIRIO

 

 

L’anniversario della morte di Padre Placido Cortese (15 novembre 1944), viene ricordato con la Santa Messa celebrata nella Pontificia Basilica di S. Antonio in Padova, domenica 22 novembre 2020, solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo, alle ore 18:00.

La celebrazione è presieduta da S. E. Mons. Gianfranco Agostino Gardin OFMConv, Vescovo emerito di Treviso. Al termine celebranti e fedeli sostano presso il Memoriale di Padre Placido, luogo-simbolo dal quale si è irradiato il fuoco di carità che rese incandescente il cuore del nostro Servo di Dio. I pellegrini che visitano la Basilica del Santo a Padova sostano numerosi davanti a quello che fu il Confessionale di Padre Placido, pensosi e spesso commossi, attirati dalla serena compostezza del suo volto. La preghiera che ne scaturisce, fissata molto spesso nel registro a disposizione, testimonia dell’affetto e della devozione sempre crescenti verso di lui.


Preghiera fatta davanti al Memoriale
Preghiera fatta davanti al Memoriale
Preghiera fatta davanti al Memoriale
Preghiera fatta davanti al Memoriale


La diretta televisiva e streaming nei diversi canali social permette anche a chi non può muoversi da casa di unirsi alla preghiera e al ricordo.

Prima della celebrazione eucaristica, l’emittente Rete Veneta, alle ore 16:50, trasmette il film documentario di Paolo Damosso “Il coraggio del silenzio”. La vita, la carità infaticabile e l’eroico “martirio” di Padre Placido, sono così portate a conoscenza di molti.

Mentre siamo in attesa di importanti pronunciamenti da parte della Chiesa sulla “vita, virtù e fama di santità” del Servo di Dio Placido Cortese, è doveroso che la sua figura e la sua opera siano sempre maggiormente conosciute, perché la testimonianza che egli ci ha lasciato è un messaggio importante anche per l’oggi, complesso e travagliato, che viviamo.

Come ben scrisse un confratello di Padre Placido, alcuni anni dopo la sua morte, “riviveva nel piccolo infaticabile frate il cuore intrepido del suo Santo prediletto, Antonio di Padova” (P. Vergilio Gamboso, 1964). Padre Placido ha saputo far rivivere nel suo tempo l’ardore apostolico del Santo da lui particolarmente amato e fatto conoscere, in particolare attraverso le pagine del “Messaggero di S. Antonio” che diresse con zelo encomiabile per alcuni anni. Ma è stata soprattutto la carità del Santo, inesausta e dai mille risvolti, a brillare nella vita e nella stessa morte di Padre Placido Cortese.

 

NUOVE PUBBLICAZIONI

In coincidenza con il 76° della morte del nostro Servo di Dio, le Edizioni Messaggero di Padova hanno dato alle stampe due nuove opere:

 

di Padre Giorgio Laggioni e Piero Lazzarin – Edizioni Messaggero Padova, 2020, pagine 156

Si tratta di un “racconto” della vita di Padre Placido Cortese, scandito da episodi concreti e narrazioni evocative, per comporre un ritratto il più possibile reale del nostro protagonista, tenendo conto della loro valenza “edificante”, un racconto condotto sul modello dei noti “Fioretti” di S. Francesco, pur con tutti gli opportuni adattamenti. Gli autori così spiegano la scelta del titolo: “Abbiamo scelto di raccontarvela così la vicenda umana e spirituale di Padre Placido, a pennellate e con i toni caldi della devota ammirazione, scegliendo quindi – come fior da fiore – dai tanti momenti che hanno intessuto la sua breve ma intensa esistenza, quelli che ci hanno portato più direttamente al suo cuore per coglierne le pulsioni, gli affetti, gli slanci e il senso delle scelte che hanno deciso la sua vita”.

In Appendice, una sintetica esposizione dei dati biografici e dell’iter canonico avviato per giungere alla beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio Placido Cortese.

 

di Padre Apollonio Tottoli – Edizioni Messaggero Padova, 2020, pagine 295

 

È la terza edizione ampliata della biografia di Padre Cortese, scritta da Padre Apollonio Tottoli. Così si esprime l’autore nella premessa: “Non si tratta di ristampare una biografia, ma di penetrare un singolare diario, composto da tanti scritti del nostro frate, ai quali si aggiunge la voce di infinite testimonianze di ieri e di oggi. Presentiamo ai lettori la nuova edizione del libro pubblicato nel 2001 e riveduto nel 2002, un diario in continua evoluzione. Notevole il contributo, fin dalla prima edizione, del giornalista e ricercatore Ivo Jevnikar. Grazie alle sue ricerche e a quelle condotte da altri, nel tempo, sono stati ritrovati importanti documenti a Londra e negli Stati Uniti. Infruttuose, invece, ma pur necessarie, si sono rivelate le ricerche condotte in Germania e in Russia. La presente edizione è arricchita da un’Appendice: una selezione del prezioso patrimonio di Scritti del Servo di Dio e di Testimonianze su di lui. Dopo il 2003 sono apparse varie biografie, opere teatrali e qualche documentario, che hanno diffuso in Italia e all’estero il messaggio del nostro eroico francescano. Non possiamo mettere un punto finale a questa biografia; e non lo potremo mai, perché usciranno altre voci, e perché la grazia di un santo continua a visitare la nostra vita e la nostra piccola storia umana”.

 

padre Placido di profilo

padre Placido nel chiostro

PADRE PLACIDO CORTESE

 

banner NOTIZIE

 
 
Per informazioni, richiesta di immagini, biografie e preghiere relazioni di grazie ricevute, rivolgersi a:

Padre Vicepostulatore – Basilica del Santo
Frati Minori Conventuali

Piazza del Santo, 11 – 35123 Padova
Tel. 0498242811
E-mail: padreplacidocortese@gmail.com

MANDA LA TUA PREGHIERA
Dichiaro di aver letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l'adempimento degli obblighi contrattuali e di legge. Leggi l'Informativa Privacy
Grazie per tua preghiera
Sorry, an error has occured.

 

 
CANONIZZAZIONE
La Causa di Beatificazione e Canonizzazione del Servo di Dio Placido Cortese (al secolo: Nicolò) sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali