RICORDO DI PADRE TITO MAGNANI
Vicepostulatore emerito della Causa del Servo di Dio Placido Cortese
1928 – 2020

RICORDO DI PADRE TITO MAGNANI
Vicepostulatore emerito della Causa del Servo di Dio Placido Cortese
1928 – 2020

Nel pomeriggio di venerdì 19 giugno 2020, ricorrendo in quel giorno la solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù, presso l’ospedale di Feltre si spegneva Padre Tito Magnani, dopo un breve ricovero, mentre da qualche tempo era ospite nella vicina casa di cura di Pedavena per i religiosi francescani conventuali della Provincia Italiana di Sant’Antonio di Padova. La lunga giornata terrena di Padre Tito, 92 anni, fu per la gran parte vissuta nella famiglia dei Frati Minori Conventuali, essendo entrato nel seminario di Camposampiero nell’ottobre 1939, a undici anni, quando il Padre Placido Cortese aveva appena inaugurato la nuova tipografia del Messaggero di S. Antonio.

TITO MAGNANI

Di Padre Tito molti frati ricordano la generosa opera di educatore e formatore, essendo stato per diversi anni a servizio delle vocazioni e della formazione iniziale dei futuri religiosi. Dal 1997 al 2013 ricoprì l’incarico di vicepostulatore per le Cause dei Santi, accompagnando o avviando alcune importanti cause della Provincia di Sant’Antonio, come quella del Venerabile Giacomo Bulgaro (1879-1967); del Venerabile Girolamo M. Biasi (1897-1929), condiscepolo di S. Massimiliano Kolbe; la causa di canonizzazione del beato Odorico da Pordenone (1285ca-1331), tra i più insigni missionari dell’Ordine francescano; e la causa di beatificazione e canonizzazione del nostro Servo di Dio Placido Cortese (1907-1944), che Padre Tito avviò fin dagli inizi, dalla prima inchiesta diocesana di Trieste (2002-2003) a quella suppletiva (2012).

Risera San Sabba Chiusura Processo 2003

Trieste – Risiera di S. Sabba – 15 novembre 2003 – Sessione di chiusura dell’Inchiesta diocesana presieduta dal Vescovo Mons. Eugenio Ravignani

Trieste 2012 Padre Tito Sessione_Chiusura inchiesta suppletiva

Trieste – Cappella del Vescovado – 25 ottobre 2012 – Padre Tito alla sessione di chiusura dell’Inchiesta suppletiva, presieduta dal Vescovo Mons. Giampaolo Crepaldi, presente Mons. Ettore Malnati, Giudice delegato

Trieste – 25 ottobre 2012 – Padre Tito firma gli atti dell’Inchiesta suppletiva

Grande è la riconoscenza che dobbiamo a questo amabile e solerte religioso e sacerdote, che alla causa di Padre Placido dedicò non poche energie, incoraggiato dal compianto arcivescovo di Gorizia, Padre Antonio Vitale Bommarco, già Ministro generale dell’Ordine e concittadino di Padre Placido.

A Padre Tito va riconosciuto un entusiasmo contagioso tutto particolare nel sostenere un impegno non facile, perché, all’inizio, tutto era da scoprire e da approfondire.

I molti frati e i fedeli presenti alle sue esequie, celebrate nel santuario della visione a Camposampiero il 23 giugno 2020, hanno testimoniato della forte impronta lasciata da questo caro confratello durante la sua vita.

Grazie, Padre Tito! Siamo certi che, come frutto della tua fatica e del tuo affetto per Padre Placido, arriverà il giorno della sua glorificazione. Ora ricordati ancora di noi, accanto nostro caro “martire” e agli nostri “santi” confratelli che contemplano il volto di Dio, meta e ricompensa dei suoi fedeli servitori.