Servo di Dio Padre Placido Cortese:
Sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali (1907-1944)

Servo di Dio Padre Placido Cortese:
Sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali (1907-1944)

Approfondimenti della vita di Placido Cortese suddivisi in sezioni tematiche

Per l’apertura e lo svolgimento della causa di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio P. Placido Cortese sono stati investigati molti archivi, in Italia e all’Estero. Sono risultati di straordinario interesse i documenti della «Allied Screening Commission», che al termine della seconda guerra mondiale indagò per rintracciare tutte le persone che collaborarono con le Forze Alleate al fine di mettere in salvo, in particolare, i numerosi prigionieri di guerra che, dopo l’8 settembre 1943, erano ricercati dai nazifascisti. Un discreto numero di documenti su Padre Placido Cortese sono stati ritrovati a Londra (T. N. A. – The National Archives, Kew – London) – UK) e a Washington (N.A.R.A – National Archives and Records Administration, College Park, Maryland – USA). Sorprendente è stato il constatare che gli Alleati erano venuti ben presto a conoscenza dell’arresto, delle torture e della morte, avvenuta a Trieste, di Padre Placido, mentre a Padova le notizie certe arriveranno dopo cinquant’anni! Con la conseguenza che nel frattempo avevano preso piede le informazioni false, fornite ad arte dai tedeschi, per depistare l’attenzione. È doveroso qui ringraziare i protagonisti delle ricerche, condotte con passione e competenza: Ivo Jevnikar, giornalista della sede RAI di Trieste, Padre Apollonio Tottoli, biografo del Servo di Dio, e l’Ing. Adolfo Zamboni di Padova.

Ritratto Padre Placido

Padre Placido Cortese – Ritratto di Silvano Vecchiato (2007) Padova – Messaggero di S. Antonio

il segreto d’ogni vera conquista va ricercato nella preghiera e ogni successo non va attribuito alle nostre forze; noi siamo un nulla, è Dio che opera in noi se con umiltà ci disponiamo ad eseguire i suoi mirabili disegni

(P. Placido Cortese, S. Antonio di Padova, Vita e miracoli, 1940)

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA. Frontespizio del dossier intestato a Padre Cortese. Si tratta di una cospicua raccolta di documenti che forniscono informazioni, anche dettagliate, sull’opera svolta da Padre Placido nell’organizzazione per far giungere in Svizzera numerosi «PoWs», prigionieri di guerra.

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA Frontespizio del fascicolo intestato a CORTESE PADRE: tra i prigionieri da lui assistiti risulta il Sergente inglese Ernest Charles Roland Barker che lasciò un importante “Affidavit” sulla morte di Padre Placido

 

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA. Relazione sull’organizzazione padovana per la protezione dei prigionieri di guerra: Zanin – Bomaco (recte: Bonato) – Karovic – Organisation in Padua. Si afferma chiaramente che: The real chief of this group was padre CORTESE (Il vero capo di questo gruppo era Padre CORTESE).

Zanin_Bonato_Karovc_NARA2N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA – Relazione sul gruppo operante a Padova per soccorrere i prigionieri di guerra: Il vero capo di questo gruppo era Padre CORTESE

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA. Nel dossier di Padre Placido Cortese è contenuta questa breve ma importante nota sulla morte di Padre Cortese, l’aiuto ai Prigionieri di guerra (PoWs) e agli Ebrei (Jews), e la proposta di onorificenza di II grado, se fosse rimasto in vita. L’onorificenza, postuma, venne consegnata ai Frati del Santo.

 

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA

N.A.R.A – National Archives and Records Administration – USA – “Ucciso dalla Gestapo – Ha speso 2.000,000 lire della Chiesa per salvare PoWs (Prigionieri di guerra) ed Ebrei (Jews) – Si propone un certificato di II grado (onorificenza) se fosse rimasto in vita

Archivio della Vicepostulazione OFM Conv. – Padova. La proposta di concedere una onorificenza, sia pure postuma, a Padre Placido Cortes, trovò attuazione nella consegna ai Frati del Santo, il 26 novembre 1946, del certificato di benemerenza da parte degli Alleati, a firma del Field-Marshal Alexander, Comandante Supremo delle Forze Alleate del Mediterraneo.

 

Archivio della Vicepostulazione OFM

Archivio della Vicepostulazione OFM Conv. Padova – Attestato postumo di gratitudine concesso a Padre Cortese dalla Allied Screening Commission